Il Circolo Culturale Marco Biagi nasce per trasmettere l´esempio di un uomo che ha servito la comunità, ha diffuso la cultura delle riforme e della modernità agendo con determinazione, convinto che la forza delle idee possa superare le divisioni

 

 

News »

 

Eventi »

Circolo Culturale Marco Biagi

 

COMUNICATO DEL CIRCOLO MARCO BIAGI

 

Il Presidente Daniele Salati Chiodini ed i Consiglieri del Circolo Culturale Marco Biagi, di fronte alle infami, offensive e volgari espressioni contro la figura eminente di un martire della democrazia, esprimono tutta la propria piena partecipe ed affettuosa solidarietà ai familiari, ricordando che il Circolo ispira costantemente la propria iniziativa a tenere viva la memoria di Marco.

 

Il Circolo esprime anche il proprio rammarico e la propria totale disapprovazione per la rilevanza mediatica consentita a figure di un passato violento e terribile, che non dovrebbero nemmeno essere messi in condizione di esprimersi.

 


 

Il Circolo si ispira all’opera del giuslavorista e desidera essere un punto di riferimento per tutti coloro che si sono battuti per la massima occupazione.


Nel 2000 il Professor Marco Biagi scriveva con lungimiranza:
“L’inserimento occupazionale degli immigrati deve essere assunto come priorità che impegna le Istituzioni, le forze economiche e sociali. Senza trascurare altri profili, come la casa e l’ordine pubblico, occorre concentrarsi su un obiettivo realistico: dare loro il più possibile occupazione regolare. Toglierli dalla strada, e quindi dalla esposizione al rischio di esclusione sociale, fino al coinvolgimento in possibili attività criminose o comunque illecite ed offrire formazione e opportunità di lavoro.”

 

L’opera e l’esempio di Marco Biagi non hanno ne un colore politico ne una etichetta
ideologica, ma soltanto l’obiettivo concreto di servire la comunità in modo efficiente e produttivo, ponendo al centro la persona per promuovere una nuova cittadinanza fondata sul rispetto dell’altro, pur nella diversità e di superare le appartenenze ideologiche per affermare il valore delle idee.

 

Se sapremo isolare chi alimenta l’odio e seguire lo spirito della convivenza civile che animava Marco Biagi avremo testimoniato che il suo lavoro non è andato perduto.

 

Archiviata l'inchiesta sulla mancata scorta a Marco Biagi

UN’OCCASIONE PERDUTA PER FARE CHIAREZZA SUL RUOLO DELLA POLITICA NELL’OMICIDIO DEL PROF. MARCO BIAGI

 

Leggi il comunicato del Presidente del Circolo Culturale, Daniele Salati Chiodini (entra››)